E’ GRAZIE a un ORMONE se TRADIAMO e FESTEGGIAMO San VALENTINO

Perché a San Valentino ci aspettiamo sempre un regalo, per quanto piccolo possa essere? Per molti San Valentino è un momento importante, assolutamente da festeggiare. A spiegarci il perché sono, una volta ancora, le Neuroscienze.

Ricevere regali graditi fa aumentare nel nostro cervello il livello di ossitocina. L’ormone responsabile di promuovere l’attaccamento materno, la lattazione, il legame fra partner e la coesione di gruppo. In parole semplici l’ossitocina ci rende più altruisti, generosi ed empatici, inibendo i centri della paura e dell’ansia e ci fa resistere meglio alle tentazioni.

LE TENTAZIONI DELLA CARNE

Proprio così. Alcuni studi dimostrerebbero che a rendere il maschio resistente alle tentazioni della carne, anche se queste sono rappresentate da una femmina piuttosto attraente, è l’ossitocina.

Ciò che hanno scoperto i ricercatori tedeschi dell’Università di Bonn è che l’influenza dell’ormone sull’attività sessuale, e in particolare sulla tendenza alla monogamia già osservata su modello animale, era applicabile anche all’essere umano. Lo studio in questione, i cui risultati sono stati pubblicati su The Journal of Neuroscience, suggerisce che i livelli di ossitocina fanno la differenza nel promuovere la fedeltà nelle relazioni monogame.

L’ossitocina si ritiene giochi un ruolo fondamentale nelle relazioni sociali – ed è anche quell’ormone che nella donna promuove il parto e l’allattamento al seno. Sia negli animali sia nell’essere umano è stato trovato favorire i legami familiari nonché la fiducia tra le persone.
L’amore, in questa circostanza, è proprio il caso di dirlo: è una questione di chimica. Un processo che ha voluto approfondire il dr René Hürlemann, scoprendo che gli uomini impegnati in una relazione a lungo termine che avevano ricevuto un supplemento di ossitocina riuscivano a mantenere le distanze anche se “tentati” da un’avvenente, sconosciuta, signorina. Lo stesso effetto non si riscontrava negli uomini single e in quelli trattati con un placebo, a dimostrazione che era proprio l’ormone a fare la differenza.

Per arrivare a un dunque, care donne, scegliete con accortezza il regalo da fare al vostro Valentino, non solo aumenterà il livelli dell’ormone dell’amore con tutte le felici conseguenze che potete immaginare, ma rafforzerete anche le distanze fra lui e le altre eventuali pretendenti.

… E poi dicono che studiare scienze non serve a nulla!!!