Pubblicati da Laura Mondino

Un’AFFOLLATA SOLITUDINE

Preferiva mescolarsi agli odori della città, respirando il chiasso delle taverne, la carnalità delle prostitute e l’aroma dell’assenzio. Ed è proprio lì che lo incontrai la prima volta, fra i dissoluti vicoli di Montmartre. Aristocratico per nascita, bohémien per professione, Henri de Toulouse-Lautrec, portava nel corpo deforme e nella fragilità dei nervi le stigmate di […]

MI SPOGLIO, DUNQUE SONO

Sfogli, distratto, le notizie del giorno. Fino a che ti imbatti in una fotografia che ha ben poco di sensazionale. Eppure è capace di lasciare un profondo velo di tristezza. Code infinite di giovani eccitati all’idea di sottoporsi a un casting dopo l’altro… non per entrare in rinomate università. Ma in qualche programma trash dove […]